KeyKeg, sulla strada di un’economia circolare

keykeg_reduce_reuse_recycle.jpg

Fortunatamente si dà sempre più attenzione all’argomento durabilità. L’accordo per il clima mondiale a Parigi gli darà ancora più impulso. La LWC lavora già da lungo tempo alla durabilità dei suoi imballaggi. Più volte a settimana ci vengono poste domande sulle prestazioni ambientali dei KeyKegs ed è sempre nostro piacere darvi risposta. 

Prestazioni

Per cominciare un KeyKeg è molto leggero e pesa dagli 0,82 agli 1.5 kg. Dipende dal formato del fusto di 10, 20 o 30 litri. Il basso peso in combinazione con il formato logisticamente intelligente fa sì che possa trasportare più liquido per volta. Per di più il KeyKeg è monouso. Non necessita di trasporto di ritorno così come non serve pulirlo dopo l’uso, necessario invece per i fusti di acciaio. Tutto ciò fa in modo che un KeyKeg risparmi il 65% sul trasporto e riduca le emissioni di CO2 rispetto ai fusti di acciaio.

Ricerca & Sviluppo

Bert Hanssen, direttore tecnico, responsabile dell’incremento nella durabilità dei KeyKegs dice:

”Un Slimline non è solo riciclabile ma consiste per il 28-34% di plastiche riciclate. Vogliamo aumentare questa percentuale a più del 60% in media. Un fattore importante a questo riguardo è la disponibilità di PET riciclato adatto che risponda ai nostri elevati requisiti di qualità. Per di più lavoriamo con software avanzato per garantire la durabilità. Grazie a questi sistemi abbiamo una visione nei dettagli di quanto si possa ancora fare per rendere un KeyKeg più ecocompatibile nei prossimi anni. Dalla progettazione, alla produzione dei suoi componenti acquistati fino alla nostra propria produzione. Abbiamo intuito che abbiamo bisogno di lavorare a stretto contatto con i nostri fornitori. Dopo tutto, quanta più durabilità dai nostri fornitori quanta più durabilità dei suoi componenti e quindi del KeyKeg stesso”.

Modelli commerciali

Anita Veenendaal, Chief Commercial Officer, dice: ”Siamo convinti che solo i prodotti più durevoli si meritino i nostri scaffali. Per questo ci teniamo non solo che il nostro reparto R&S lavori alla durabilità dei KeyKegs ma che si mantenga al passo con la concorrenza. Ci soffermiamo quindi anche su modelli commerciali che siano adatti ad un’economia circolare. Uno di questi è la raccolta e ulteriore lavorazione di KeyKegs in nuovi KeyKegs con l’implentazione di nuove line di riciclaggio pensate da noi. Un altro modello è la collaborazione con grandi distributori e ditte di riciclaggio locali. In entrambi i casi abbiamo già fatto i primi passi..“

Ri-utilizzo di materie prime

I KeyKegs consistono di materie prime di alta qualità. La maggiorparte di questi elementi rimangono adatti ad applicazioni di alta qualità anche dopo il riciclaggio, così che ne possiamo fare nuovi KeyKegs. Non aggiungiamo nylon nè alcun decontaminante al PET dei nostri KeyKegs. A causa di tali aggiunte dopo il riciclaggio restano solo materiali di bassa qualità e utilizzo.

Like & Follow us