terug naar top
KeyKeg

Stay informed

Leave your details and receive our newsletter

* indicates required

Consigli del famoso cuoco e sommelier di birra Arvid Bergström

06/17/16

arvid vierkant 2.1.jpg

Arvid Bergström è uno stimato scrittore, cuoco e sommelier di birra. Il suo amore per la cucina e i sapori era già evidente fin dalla sua più tenera età. Ad appena sette anni, era già completamente a suo agio in cucina, e alcuni anni dopo, cucinava regolarmente per l'intera famiglia. Poco più tardi, cominciò a cucinare per gruppi più grandi iniziando a lavorare in cucine professionali. Quando era ancora uno studente, si creò una reputazione per la sua conoscenza e la sua passione per le birre. Gli amici gli chiedevano spesso suggerimenti, e lui, sapendo cosa amavano, riusciva a trovare la birra e lo stile di birra più adatti a loro.

”Il conoscitore di birra”

Nel suo libro ”Il conoscitore di birra”, arriva ad abbinare 36 birre, principalmente olandesi e belghe, con 36 piatti. Lo scopo principale è quello di fornire una guida sull'abbinamento birra-cibo e creare consapevolezza sulle varie possibilità. Bergström lavora inoltre come chef presso la Kompaan Brewery e insegna presso la Netherlands Beer Education Foundation.

Assaggi di birra e cibo

Arvid Bergström ha notato che la birra sta occupando un ruolo sempre più importante nei menù, sia a casa sia nelle cucine professionali. Arvid afferma: "Siamo solo all'inizio, ma nel mio lavoro di cuoco, vedo che circa il 10% dei miei clienti ha già iniziato a pensare a come abbinare la birra con i piatti. Un altro 10% è aperto all'idea e il resto non ci è ancora arrivato. Ma credo che sia una tendenza che sta prendendo rapidamente piede. I birrifici più moderni hanno già iniziato a pensare all'accoppiamento con i cibi e a proporre sulle loro confezioni suggerimenti su come combinare i sapori della birra con i diversi pasti. Il mio consiglio ai birrai è quello di degustare effettivamente le loro birre con i vari piatti. Gli abbinamenti gastronomici continueranno a giocare un ruolo sempre più importante e mi sembra un'occasione fantastica per il settore birrario."

Birra e KeyKeg

"Secondo me, l'aspetto sostenibile di KeyKeg è fantastico", afferma Bergström. "KeyKeg porta inoltre molti vantaggi alla birra poiché la protegge adeguatamente, sia prima sia durante il servizio, e riduce al minimo il rischio di contaminazione. La sacca interna la protegge inoltre dalla luce. Si tratta, nel complesso, di una confezione sostenibile in grado di conservare la birra con un metodo che verrebbe approvato dai maestri birrai, adatto alle migliori birre del mondo."

Abbinamenti gastronomici

Infine, Arvid Bergström è lieto di condividere alcuni consigli per gli abbinamenti gastronomici:

1. L'intensità del sapore della birra deve corrispondere all'intensità del sapore del
    piatto. In caso contrario, un sapore avrà la prevalenza sull'altro.

2. Tenete a mente le regole per gli abbinamenti dei gusti di base: dolce, acido,
    salato, amaro e umami. Come linea di principio, la maggior parte dei gusti si
    sposa bene assieme. Ad esempio, dolce con dolce e umami con dolce. Ma
    fate attenzione all'abbinamento di acido con acido, e provate sempre gli
    abbinamenti che includono l'amaro!

3. Infine, ricercate le sfumature dei sapori. Se una birra presenta un gusto di
    cannella, cercate un piatto che si sposa bene con la cannella o che contiene
    un tocco di questa spezia. E a questo punto potrete creare una bellissima
    esplosione di sapori. Lo sviluppo dell'intensità del sapore è molto importante.
    Non si inizia da subito con una Russian Imperial Stout. Assaggiate per vedere
    l'abbinamento migliore! Assaggiare è il fattore chiave! Attenendovi alle regole
    di base, potrete raggiungere ottimi risultati.

Stay informed

Leave your details and receive our newsletter

* indicates required

The environmentally friendly one-way keg

We take our environment into account, even during the design phase. A KeyKeg more than meets European Union environmental criteria. The KeyKeg Slimline will eventually be made from over 50% recycled PET, and our goal is to recycle every KeyKeg to produce new KeyKegs.

Read more

Use our advanced search system to find the KeyKeg users in your area.

Go to KeyKeg users
Brewery
worldwide
Winery
worldwide
Cider producer
worldwide
Coffee
worldwide
Beverage distributors
worldwide

Follow us